In che modo le piattaforme sanitarie digitali sono al servizio dei pazienti con sintomi COVID-19

Foto: il medico virtuale consulta l'immagine tramite Adobe Stock

La pandemia di Covid-19 si è diffusa in oltre ottanta paesi in poche settimane e ha infettato più di centomila persone. In questo momento, molte organizzazioni sanitarie hanno incoraggiato attivamente il pubblico ad adottare l'uso dei servizi sanitari digitali.

Enti di sanità pubblica in tutto il mondo si stanno preparando per questo tipo di pandemia sin dai primi giorni della SARS nel 2002, e tutti i paesi stanno lavorando per aiutare a contenere la diffusione di Covid-19 migliorando l'accesso a linee guida, test e consulenza di esperti.

Le piattaforme sanitarie digitali sono disponibili in varie forme, dai consulti medici online alle app di diagnosi basate sull'intelligenza artificiale, strumenti di epidemiologia digitale, strumenti di guida EHR, aiutanti di chatbot e altro ancora. Tutte queste innovazioni e molte altre stanno venendo alla ribalta per combattere la diffusione della pandemia di Covid-19.

Ecco alcuni dei principali servizi e collaborazioni che si svolgono oggi in tutto il mondo.

CINA

Vi è una carenza di medici in Cina con l'Organizzazione mondiale della sanità che riporta 1,8 medici per 1.000 persone, rispetto al 2,5 per 1.000 persone negli Stati Uniti. L'aumento dei servizi di assistenza sanitaria digitale in Cina mira a colmare questa carenza di servizi. Alcuni dei principali operatori sanitari digitali che hanno un impatto in questo spazio sono servizi di consulenza medica virtuale come Ping an Good Doctor, Chunyu Yisheng e WeDoctor.

La Cina sta inoltre adottando l'uso di dispositivi sanitari collegati per combattere Covid-19. Shanghai Public Health Clinical Center (SPHCC) ha stretto una partnership con VivaLNK, un fornitore di soluzioni indossabili mediche con sede in California per fornire sensori di temperatura continui per frenare la diffusione del coronavirus in Cina. I sensori di temperatura VivaLNK vengono applicati direttamente sul paziente, consentendo il monitoraggio in tempo reale delle variazioni della temperatura corporea.

A livello nazionale, il governo cinese ha recentemente rilasciato un'app per aiutare i cittadini a verificare se sono entrati in contatto con il virus Covid-19. L'app raccoglie dati e fornisce consulenza al pubblico. L'app è stata resa accessibile attraverso collaborazioni in codice QR con piattaforme popolari come WeChat e Alipay.

Stati Uniti d'America

La proposta di legge del presidente Donald Trump ha revocato ampiamente le restrizioni in materia di teleassistenza per Medicare e i leader del settore sanitario lo hanno ampiamente accolto. Le grandi aziende sanitarie digitali hanno registrato un aumento di circa l'11% nell'uso della telemedicina nelle prime settimane della pandemia di Covid-19. Nello Stato di Washington, uno dei più colpiti dal virus, l'Università di Washington gestisce un servizio di telemedicina chiamato Virtual Clinic, per il quale hanno temporaneamente rinunciato al pagamento.

Il CDC, la Mayo Clinic, Johns Hopkins e molte altre importanti strutture negli Stati Uniti stanno fornendo informazioni online e strumenti di monitoraggio, così come molti istituti di ricerca come Our World in Data (da Johns Hopkins) e COVID-19 Info Live.

Il Boston Children's Hospital è il pioniere dietro Healthmap, uno strumento di epidemiologia digitale che ha monitorato la diffusione di Covid-19 sin dall'inizio. Hanno collaborato con Buoy Health, un chatbot sanitario che aiuta le persone a interpretare i sintomi in suggerimenti sul livello di assistenza di cui potrebbero aver bisogno. Collaborazioni di questo tipo stanno aiutando ad affrontare i timori di Coronavirus sui social media e su Internet in generale indirizzando le persone verso il giusto luogo di cura.

Altri noti fornitori di telemedicina digitale includono Zipnosis, Hale Health, American Well, Teladoc, Careclix, GYANT (utilizza AI e chatbot, valutazioni elevate per i pazienti), SnapMD per pediatria, ICliniq per ex-pat e Psyalive per l'assistenza mentale.

ISRAELE

Il Sheba Medical Center israeliano si è classificato al nono miglior ospedale al mondo nelle classifiche di Newsweek 2020 e ha utilizzato la robotica avanzata e la telemedicina per diagnosticare ed eseguire test su pazienti in quarantena con diagnosi multiple. Un esempio è l'utilizzo di un robot per prendere i segni vitali di un paziente all'interno di una stanza isolata. Un robot viene inviato all'interno della stanza del paziente ed è controllato da medici e infermieri dall'esterno.

REGNO UNITO

Rishi Sunak, il cancelliere britannico, ha recentemente annunciato il bilancio 2020 per il Regno Unito e ha preso un chiaro impegno per affrontare la diffusione di Covid-19:

Qualunque risorsa aggiuntiva il nostro NHS abbia bisogno per far fronte a Covid-19, otterrà. Qualunque cosa abbia bisogno, qualunque sia il costo, sosteniamo il nostro servizio sanitario nazionale.
- Rishi Sunak

Il servizio sanitario nazionale (National Health Service) ha lanciato lo strumento online NHS 111 alla fine di febbraio per assistere i pazienti con una rapida consulenza. Lo strumento inoltra le richieste dei pazienti ai servizi appropriati in tutte le parti del paese. Fino a 35.000 pazienti hanno avuto accesso allo strumento al giorno e da allora il SSN ha investito altri 1,7 milioni di sterline per integrare lo strumento online con consigli telefonici per i pazienti.

I medici di medicina generale in tutto il paese sono stati incoraggiati a ricorrere a strumenti di videoconferenza per impedire ai pazienti e in alcuni casi ai membri del personale di visitare studi medici. La comunicazione telefonica di informazioni è incoraggiata laddove possibile. Questa è una misura preventiva cruciale per proteggere tutti i pazienti e il personale medico dalla cattura o dalla diffusione del virus Covid-19.

Babylon Health UK e Push Doctor sono popolari servizi di assistenza sanitaria digitale nel Regno Unito per le consultazioni di telemedicina. Entrambi offrono videoconferenze tramite telefono, tablet o laptop e una varietà di servizi aggiuntivi, alcuni gratuiti e altri tramite abbonamento. Altre organizzazioni includono LIVI, Doctorcare Anywhere e Vitality GP.

Le piattaforme sanitarie digitali stanno diventando di dominio pubblico in questo momento critico di necessità, ciascuna al servizio universale dello scopo di migliorare la vita umana attraverso l'accesso a un'assistenza sanitaria di qualità.

Se sei un'organizzazione sanitaria pioniera delle strategie digitali per migliorare la vita dei pazienti, ti preghiamo di metterti in contatto per condividere la tua storia con Medical Travel Market.

  • Questo articolo è stato originariamente pubblicato su Medical Travel Market.