Il modo migliore per far fronte al Coronavirus è concentrarsi su ciò su cui abbiamo il controllo

Immagine di Visuals su Unsplash
"L'uomo è allievo, il dolore è il suo insegnante." ~ Alfred de Musset

La pandemia di Covid-19 ha messo in ginocchio il mondo. La natura ha dimostrato molto rapidamente e in termini netti che non siamo al di sopra di esso. Ne facciamo parte.

L'umanità esiste come parte di un ecosistema complesso che abbiamo interrotto in modi in cui possiamo a malapena comprendere e sentiamo gli effetti della nostra attività con frequenza crescente.

Mentre le popolazioni di tutto il mondo continuano a sperimentare i cambiamenti climatici in una forma o nell'altra, ora dobbiamo affrontare tutti il ​​coronavirus altamente contagioso e potenzialmente mortale.

Non è mai stato più tempestivo studiare l'ecologia della malattia.

Covid-19 di CDC su Unsplash

Questo non è lo scenario che sceglieremmo consapevolmente per noi stessi, ma a volte otteniamo ciò di cui abbiamo bisogno, non ciò che vogliamo. O forse in questo caso è anche ciò di cui il pianeta ha bisogno. L'umanità collettivamente è costretta a prendersi una pausa.

L'Universo potrebbe insegnarci a essere esseri umani piuttosto che azioni umane per il prossimo futuro?

Le emissioni di carbonio e l'inquinamento sono particolarmente ridotti in Cina, quindi in una piccola misura sta avvantaggiando la Terra. Mentre il distanziamento sociale sarà difficile per la maggior parte di noi, in quanto razza intrinsecamente sociale, oltre a rallentare la diffusione del coronavirus, sembra avere un impatto positivo sull'ambiente.

Quando questo scenario da incubo è passato, dobbiamo imparare collettivamente da ogni suo aspetto prima di ritornare inconsciamente alle nostre vecchie abitudini.

Molti di noi (incluso me) a volte hanno provato ansia, paura e panico mentre il caos e l'incertezza si manifestano in tutto il mondo, con la paura che fa precipitare i mercati.

Immagine di Gerd Altmann Pixaby

Dobbiamo rapidamente fare i conti con la gravità di questo virus.

È stato un po 'surreale, come vivere in un film disastroso, in cui tutti noi recitiamo insieme.

Dove vivo, come nella maggior parte del mondo, abbiamo assistito a comportamenti basati sulla paura come gli acquisti di panico che causavano scaffali sempre più vuoti a quei tipi di seppellire le loro teste nella sabbia e continuare come se nulla stesse accadendo.

Immagine di John Cameron / Unsplash

Il mio peggior giorno finora è stato lunedì. Mi sentivo inadeguato, indifeso e arrabbiato, ma soprattutto arrabbiato. Arrabbiato per la mancanza di leadership in mostra dal nostro Primo Ministro, Boris Johnson e dal suo gabinetto di sicofanti di estrema destra.

Arrabbiato per il fatto che questo è il caos di un governo e dei nostri scienziati che hanno avuto la possibilità di imparare dalla Cina, dalla Corea del Sud e dall'Europa continentale (che ci sono settimane indietro nella diffusione del virus), ha sprecato l'opportunità di prevenire inutili perdite di vite umane.

Scelsero invece di assecondare la vanità intellettuale con la propria ipotesi di "immunità da gregge".

Mike Galsworthy spiega perché hanno sbagliato così tanto:

Alla fine il governo ha finalmente dato alla nazione una direzione ragionevole nel tentativo di rallentare il picco di Covid-19, ma il loro consiglio iniziale di rallentare la diffusione era pieno di incongruenze.

Come può il distanziamento sociale essere pienamente efficace se viene impiegato solo qua e là?

Fino a ieri pomeriggio, le scuole e il sistema educativo erano aperti quando il governo ha annunciato la chiusura di tutte le scuole da venerdì fino a nuovo avviso.

Lo scorso venerdì alla scuola della mia figlia maggiore hanno annunciato un sospetto caso di coronavirus. Si scopre che Emily e le sue amiche conoscevano la ragazza e le avevano parlato poco più di una settimana fa. Naturalmente era spaventata, anche se avevamo spiegato che il virus colpisce solo lievemente i bambini. Non voleva prenderlo e trasmetterlo al resto della sua famiglia.

Fortunatamente nessuno di noi è considerato parte di un gruppo ad alto rischio e non avrà contatti con nessuno dei nostri parenti.

Sono stato deluso dal fatto che non abbiano chiuso la scuola, o almeno per un periodo limitato di tempo per condurre una pulizia profonda nel modo in cui le attività private e i dottori hanno operato.

Non posso fare a meno di pensare che mantenere aperte le scuole fino ad ora abbia messo indirettamente in pericolo i più vulnerabili della società. Gli Stati Uniti e l'Irlanda hanno chiuso le loro scuole due settimane fa.

È una situazione così difficile su così tanti livelli.

Dobbiamo tutti guadagnarci da vivere, ma senza mezzi termini non possiamo se siamo gravemente malati o morti. Dobbiamo dare priorità alla nostra salute e al nostro benessere in questo momento. Le madri che lavorano lavoreranno senz'altro il peso di supervisionare l'apprendimento familiare. Ho ancora tre minori che vivono a casa, ma accetto che a lungo termine sia un minore di due mali.

Mio figlio non prenderà i suoi A-Levels quest'estate poiché tutti gli esami vengono annullati.

La mia più giovane verrà derubata dell'assemblea di lei che lascia la scuola elementare. Questi saranno probabilmente i suoi ultimi due giorni con i suoi amici di molti anni. Ma il lato positivo avrà più tempo da dedicare ai suoi studi di pianoforte.

Molti altri paesi sono ora completamente bloccati e il mio cuore è spezzato vedendo la loro sofferenza.

Test per COVID-19

Il che mi porta all'altra ragione della mia rabbia incandescente all'inizio della settimana: la totale mancanza di test per Covid-19 nel Regno Unito.

Vedere immagini e resoconti inquietanti delle sfide travolgenti affrontate dagli italiani e da tutto il mondo, rispetto all'atteggiamento apparentemente indifferente e incongruente del governo del Regno Unito - consigliare alle persone solo di autoisolarsi quando e quando hanno sperimentato i sintomi è stato angosciante.

Fino ad ora le uniche persone che il Regno Unito ha testato sono quelle gravemente malate in ospedale e nella comunità carceraria.

Immagine di Gerd Altmann / Pixaby

Per lo meno il governo dovrebbe testare il personale sanitario, i medici di famiglia, i medici e gli infermieri che ci aspettiamo di trattare con i nostri amici e parenti nelle settimane e nei mesi a venire.

Un chirurgo tornò dallo sci in Italia, avendo avuto Covid-19, ma invece di auto-isolarsi tornò al lavoro, trasmettendo il virus ai suoi colleghi e pazienti. Questa non è sicuramente l'unica istanza di questo tipo di scenario.

Come possiamo aspettarci che il nostro NHS già sovraccarico possa far fronte se al suo personale non viene fornita assistenza e supporto?

Come possiamo monitorare il tasso di infezione da coronavirus e il tasso di mortalità in tutta la nazione se non testiamo ampie fasce della popolazione?

In che modo gli scienziati si aspettano di avere un quadro preciso di ciò che stiamo affrontando indovinando?

Ora che abbiamo miliardi di sterline extra promesse dalla Brexit, sicuramente i finanziamenti non possono essere una scusa!

Ci sono altri lavoratori chiave e catene di approvvigionamento essenziali di cibo e forniture mediche che devono anche essere supportate in questo momento critico. Se le nostre catene di approvvigionamento falliscono, il tessuto della società è a rischio. I militari saranno probabilmente chiamati.

Trovo difficile credere che il governo del Regno Unito abbia manifestato una tale inquietante instabilità dall'inizio di questo focolaio. Ora è una pandemia e sono ancora lenti nell'attuare misure più rigorose per proteggere completamente la nazione.

Il fatto che abbiamo dovuto presentare una petizione al governo per intervenire sui test del personale medico è sconcertante. È come se volessero deliberatamente causare sofferenze indebite.

Contrariamente a quanto ha fatto finora il governo britannico, l'Organizzazione mondiale della sanità è stata chiara nel suo messaggio: isolare, testare, trattare e rintracciare.

Di fronte all'ignoranza, all'arroganza o a una combinazione dei due, dobbiamo guardarci l'un l'altro. Le situazioni estreme mettono in evidenza sia il peggio che il meglio nelle persone.

Un interessante articolo sulla psicologia delle pandemie.

Abbiamo un controllo molto limitato su ciò che il governo dice o fa, e lo stesso vale per la diffusione del coronavirus.

Ma abbiamo il controllo del nostro atteggiamento. Il panico non ci servirà, tuttavia sangfroid manterrà la nostra sanità mentale in questi tempi senza precedenti.

“Lo stesso vento soffia su tutti noi; i venti del disastro, opportunità e cambiamento. Pertanto, non è il soffio del vento, ma l'impostazione delle vele che determineranno la nostra direzione nella vita. " ~ Jim Rohn

Mi sono reso conto che la mia rabbia non stava rafforzando il mio sistema immunitario e stava sconvolgendo la mia famiglia, quindi ho fatto una passeggiata nei boschi e l'ho versato nella mia tastiera!

Dieta e stile di vita

Oltre alle precauzioni e alle misure che tutti dovremmo seguire, abbiamo il controllo della nostra dieta e del nostro stile di vita. Possiamo ancora fare molte cose per rafforzare il nostro sistema immunitario e rimanere centrati e calmi durante l'isolamento e i periodi di crisi.

Come sempre, sono gli organismi microscopici che non possiamo vedere che ci aiutano o ci danneggiano.

Il nostro microbioma intestinale è la prima linea di difesa - il 75% del nostro sistema immunitario risiede lì. Trilioni di batteri, funghi e virus costituiscono il 90% del nostro DNA, ma sono invisibili per noi. È fondamentale mantenere il giusto equilibrio di batteri che promuovono la salute rispetto alle creature patogene.

Gli squilibri intestinali (disbiosi) sono la causa principale di obesità, diabete, disfunzione metabolica, malattie non contagiose, allergie e condizioni autoimmuni.

Questo vasto ecosistema interno ha un impatto su tutti i principali sistemi del corpo, incluso il sistema cardiovascolare (il sistema respiratorio è maggiormente interessato da Covid-19).

Vedi alcuni degli ultimi studi scientifici sul microbioma intestinale visitando Microbiome Man

Il modo migliore in cui possiamo proteggerci oltre ai consigli già forniti è di concentrarci sulla salute dell'intestino.

Segui una dieta mediterranea ricca di verdure, frutta, noci, semi, legumi, proteine ​​magre e riduci i carboidrati amidacei come pane commerciale, patate bianche (a meno che non siano raffreddate) riso bianco, torte, zucchero e alimenti trasformati.

Se possibile, sostituiscili con carboidrati più complessi come patate dolci, zucca, quinoa e avena. Praticamente mangia l'arcobaleno!

Alimenti prebiotici come topinambur, porri, asparagi, cipolle, aglio, banane non mature vengono digeriti solo nel colon, fornendo carburante per i nostri batteri che promuovono la salute.

Un microbioma affamato non può proteggerci dalle malattie.

Gli squilibri nel microbiota possono influire sul modo in cui assorbiamo i nutrienti dal cibo, nonché sul nostro peso e umore causando infiammazione.

Le endotossine da batteri patogeni causano perforazioni nel rivestimento dell'intestino spesso a singola cellula e quindi cibo e tossine non digerite possono viaggiare intorno al corpo nel flusso sanguigno causando perdite di intestino e una serie di condizioni apparentemente non correlate.

I probiotici sono anche essenziali per poter mantenere robuste le nostre colonie di batteri amici. Uso e raccomando Bacillus Coagulans in quanto giocatore di squadra.

Le passeggiate regolari nella natura sono essenziali, poiché anche i nostri corpi e batteri hanno bisogno di esercizio fisico. Per fortuna stare all'aperto (purché non a stretto contatto) non è un rischio per la nostra salute.

Con una mossa generosa, il National Trust ha aperto i propri giardini e parcheggi alla nazione per aiutarci a trascorrere del tempo nella natura e preservare la nostra salute mentale.

Il sonno di qualità è importante tanto quanto la dieta e l'esercizio fisico per mantenerci in salute.

La meditazione può aiutarci a sentirci a nostro agio nella calma e nella solitudine, e allo stesso modo i social media e la tecnologia possono aiutarci a rimanere in contatto. Dovrò vedere mia mamma in una videochiamata invece questa domenica materna.

Mentre questo scoppio del Coronvirus ci metterà alla prova in molti modi, sento che questa volta rafforzerà il nostro legame familiare ed evidenzierà le cose veramente importanti nella vita.

Oltre a facilitare l'apprendimento dei miei figli e dar loro da mangiare (che senza dubbio ci vorrà un bel po 'di tempo) ho intenzione di iniziare il mio prossimo romanzo e sviluppare il mio nuovo sito web sulla salute.

Quali nuovi progetti hai messo sul back-burner e ora potresti iniziare? Quali libri hai sempre desiderato leggere?

Ecco una lettura meravigliosa da Brain Pickings: Figuring Forward in a Uncertain Universe

Analisi dello stile di vita

Inoltre sto aiutando i clienti a migliorare la propria salute in remoto (grazie a Zoom). Sto offrendo una consulenza GRATUITA sull'analisi dello stile di vita (30 minuti ben spesi) che determina i sistemi del corpo (se presenti) che funzionano in modo efficiente e ottimale e identifica quelli che sono sotto la pari.

Una volta identificate le aree che richiedono attenzione, è possibile colmare il divario tra la nutrizione che si ottiene dal cibo (i moderni metodi di coltivazione hanno significativamente esaurito la produzione di minerali e vitamine essenziali) e ciò di cui il corpo ha bisogno in termini di integratori nutrizionalmente terapeutici per operare in abbondanza piuttosto che deficit su base giornaliera.

Posso quindi consigliarti ulteriormente su un programma di salute intestinale e questioni relative allo stile di vita. Se desideri usufruire di questa offerta, inviami una riga all'indirizzo [email protected]

Nel frattempo ti auguro forza d'animo, felicità e salute in questo momento difficile. Dobbiamo tenere presente che "anche questo passerà ..."

"Ad meliora." ~ Latino per "Verso cose migliori".

Il mio blog: rhap.so.dy in parole